giovedì 20 aprile 2017

10 ANNI DI ADAMO!!!



Eccoci al compleanno di Adamo avvenuto il 27 Marzo.
Ci sono stati così tanti eventi importanti in questi mesi che ora a raccontarli me ne rendo maggiormente conto.
Siamo riusciti a festeggiarlo assieme ai nostri amici più cari che gentilissimi hanno fatto tanta strada per venirci a trovare.

E' stato bello! 
Sempre è bello stare assieme!!!!

Qualche preparativo, gestito quasi esclusivamente da Amo.

Ad Isa piacciono molto gli Aristogatti e siamo un po' costretti a guardarli tutti così Amo da sempre si è identificato nel personaggio di Matisse, un gattino vivace e intraprendente.
L'ha copiato, questa volta senza tutorial ma da un disegno trovato su un libretto dei fratelli e devo dire che stà migliorando.
Poi ha scelto che colori usare, gli acrilici e che sfondo fare, a me mostrava i vari passaggi tutto fiero del lavoro svolto.



Come ricordino ha voluto preparare delle moto con uno stampo preso recentemente, per la big schot.

Li ha incollati in dei bigliettini che ha attaccato sulle porte di casa.


Qualche tramezzino preparato da Ella 


Il dolce molto semplice con le pesche sciroppate.
Amo preferisce al dolce il salato. 

La festa è iniziata subito con tanti giochi all'aperto, dato che quest'anno ha fatto caldo presto ed ora è tornato il freddo...




Con i nostri amici abbiamo festeggiato quando era possibile per entrambi poi il giorno "giusto" sono venuti i nonni ed hanno portato delle pastine, sempre per il fatto che Amo non ne va matto, ma Ella ed io apprezziamo molto tutti i dolci.




Lo stesso giorno che sono venuti i nonni ci hanno prestato una macchina per fare la pasta, abbiamo provato a farla in casa con la farina di riso e di mais....devo dire che il risultato non è stato male ma la farina di riso è difficile da lavorare e la macchina andava troppo sotto sforzo quindi dovremmo trovare un'altra soluzione.
Bene così vi salutiamo 
A presto
 BeaEllaAmo



sabato 15 aprile 2017

BUONA PASQUA



BUONA PASQUA

Vi facciamo gli auguri in questa festa che è la più importante per noi Cattolici: la Santa Pasqua.
Ci siamo preparati, tanto poco bene o meno bene eppure la Pasqua è arrivata.
Un giorno in un'omelia il sacerdote diceva che quando una persona ti dice che non sente il Natale o la Pasqua o qualche altra importante festività è perchè non si è preparata a vivere quel momento. Bene non abbiamo più scuse, quindi se non sentiamo un'importante momento è perchè non ci siamo preparati abbastanza.
Come l'abbiamo attesa noi con la quaresima? Facendo un bel laapbook che vi mostreremo e poi quest'anno è stato speciale perchè l'occasione dell'attesa è stata vissuta con la gravidanza e poi la nascita di Aronne.
Volevo raccontare un po' di più di quest'attesa e poi della fatica del parto ma ancora non sono pronta quindi oggi vi mostro il regalo di compleanno per Amo.
5 Anatre mute e tutte femmine, non vi dico che risate si sono fatti coloro che hanno saputo che mio marito ha preso 5 femmine....mute!!! E già io sono una chiacchierona.😉
Bene sono arrivate pochi giorni dopo che ero tornata a casa dall'ospedale così:




Non vi preoccupate io non me ne sono mai presa cura ha pensato sempre tutto mio marito.
A me piacciono molto gli animali ma per ora il mio impegno è in esclusiva per i miei bambini.
Il regalo è stato per tutti 


Anni fa avevamo preso dei pulcini ed Isa andava sempre a vederli, le erano piaciuti tanto. Purtroppo diventate galline quando facevano le uova cantavano e davano fastidio ai vicini così questa volta abbiamo pensato alle anatre mute, anche se poi tra loro fanno un suono per chiamarsi.



Anche se inizialmente c'era un pò di timore, piano piano loro si sono ambientate ed anche Ago ha iniziato a conoscerle.

                                          
                                     




Guardate due manine intimidite che vorrebbero sentire queste ochette che spettacolo sono ma sono titubanti



Sempre accompagnato/sorvegliato dal fratello più grande che si diverte un mondo e fotografato da Ella



per un paio di giorni le nostre anatrelle hanno girovagato nel nostro giardino, anzi sono andate a trovare anche i vicini che conoscendo quanto matti siamo sono subito venuti ad avvisarci che erano in visita da loro. Erano passate sotto il cancello poi però sono tornate da sole e da quel giorno non sono uscite più forse hanno trovato tutto ciò che gli serve. Cosa succedeva?
Ecco chi se ne prendeva cura:





Il primo giorno hanno mangiato le crocchette del gatto date direttamente una ad una dal piccolo Ago.....
Hanno bisogno di stare assieme e in un posto protetto però ogni tanto gli piace andare in giro



mi ha detto un'amica che mangiano di tutto guardate un pò



biricchine!!!!!

Però oltre a scorazzare per il giardino fanno anche dell'altro senza tanto riguardo.....💩

Dopo due giorni, ed aver cambiato abiti ad Ago ben 4/5 volte al giorno....ero un pò stanca così al sabato le abbiamo sistemate nell'ex pollaio ora adibito a loro casetta con una mega piscina.
Dato che anche ad Ago piace molto l'acqua abbiamo messo un bel cancelletto in modo che possa vedere da fuori ma non entrarci.


Fortunatamente il nostro gatto non si è sentito minato nel suo territorio e le osservava a distanza, intanto i bambini hanno pensato di potarle a spasso in un bel cestino.

Vi auguriamo una Buona Pasqua, qualunque cosa facciate ed ovunque andiate, ricordiamo in questi gironi ancora di più chi stà male nel fisico e nello spirito.
Un caro saluto da tutti noi
ciao
BeaEllaAmo


mercoledì 12 aprile 2017

Semina senza la mamma



Le cose da fare sono sempre tante e le braccia solo due...cosi' ci attardiamo nel aggiornare il nostro nuovo angoletto di blog...
Vi raccontiamo ancora cos'è successo mentre la mamma era in ospedale con il piccolo Aronne.
A casa il resto della famiglia in una bellissima giornata di sole che pareva proprio estate da quanto caldo faceva, hanno lavorato nell'orto.
Per prima cosa hanno 


arato il terreno a turno, sempre con la supervisione del papà, è divertente ma molto faticoso


ad Ago i rumori forti non piacciono così si tappa le orecchie pensando che la motozappa possa fare un rumore forte forte.Isa controlla il lavoro dei fratelli, secondo me avrebbe qualche cosa da dire ma è molto buona e non dice niente..
A questo punto bisogna livellare il terreno e anche Ago vuole fare la sua parte, ecco i tre uomini al lavoro



siamo pronti per la semina:


ci vuole un pò di acqua: 



un salutini alla vicina di casa:


il lavoro per quel giorno si ferma qua ma il papà ed Ago hanno poi continuato in un altro momento:



dopo queste foto se nel nostro orto non spunterà nulla avete capito perchè 😁
 un saluto dai miei bimbi 


ciao 
BeaEllaAmo


giovedì 30 marzo 2017

Lavoretti per l'arrivo di ARONNE!!!




Prima che Aronne nascesse Amo ed Ella hanno gli hanno preparato tanti lavoretti;
il tutto è stato fatto la sera o nei momenti di gioco e relax che, con tanta pazienza, hanno dedicato al loro nuovo fratellino.

Eccoli qui:

Ella ha cominciato col creare il disegno di una cicogna su un cartellone di recupero che una volta avvolgeva dei mobili dell' IKEA :


mi dispiace che le immagini non siano ben visibili....
Lascio la parola ad Ella che sicuramente ne sa più di me visto che ha ideato, insieme ad Amo, tutti i lavoretti che vi mostreranno.

Per prima cosa abbiamo cominciato con il disegnare la cicogna con il bambino in fasce, in un cartoncino di recupero come detto sopra.

Subito dopo senza colorarlo abbiamo fatto la scritta" BEN ARRIVATO ARONNE" in cui ogni lettera stava in un foglio diverso.
Abbiamo usato i pennarelli, colorando con motivi diversi ogni lettera per rendere più decorata la scritta.
Ci siamo impegnati molto e in poco tempo abbiamo fatto il tutto.



 Una mattina mamma e papà avevano una visita molto presto e quindi noi siamo scesi mettendoci in soggiorno e..... con "l'aiuto di Ago e la supervisione di Isa" siamo andati avanti con un'altro cartellone che rappresenta Onne ( soprannome che abbiamo deciso di dargli dopo vari tentativi)in un prato all'ombra di un albero seduto su un telo con su scritto il suo nome:
   Un giorno Amo ed io abbiamo deciso di dipingere il cartellone all'aperto per divertirci e far stare sulle spine la mamma... ehhhh si perchè le avevamo detto che non avremmo fatto niente con lei ma che le stavamo facendo una sorpresa.

Abbiamo deciso di andare a dipingere sul nostro albero un Nespolo che è molto facile da "arrampicarsi".
Ci siamo armati di tutto il materiale che ci poteva servire e di un'abbondante merenda:
  
 Ci siamo anche procurati un'asse di legno che avevamo usato come tavolino in un nostro viaggio in campeggio fatto secoli fa e che, anche se mezzo rovinato dalla pioggia, ci è tornato molto utile:
 La seconda fase, dopo aver tirato su l'asse e messa in una posizione comoda, è stata quella di appendere il cartellone dato che avevamo paura l'asse non reggesse:

Per ultimo ci siamo messi a dipingere a turno.
Ci siamo divertiti un mondo ma la cosa più bella è stato preparare il tutto:



 Un giorno che era brutto tempo mi sono messa sul tavolo da pranzo e ho definito bene i contorni del nostro cartellone.
Poi, vedendo che avevo ancora tempo, mi sono messa a colorare la cicogna :....... Ad un certo punto è arrivato anche il mio fedele aiutante di cucina che figurarsi se mi poteva lasciare da sola a divertirmi.
Alla fine ance Isa, con fare critico, si è messa a controllare ogni cosa io avessi lasciata sul tavolo: matite, pennelli, gomme ecc.




 Ecco le foto dei due cartelloni appesi, uno alla parete e l'altro alla porta della camera da letto dei miei genitori che rimane sempre aperta e quindi tutti lo possono vedere:


 Negli ultimi giorni prima del parto, Adamo ed io, abbiamo preparato la scritta ARONNE fatta con le perline PISLA per le collane e poi stirate da me facendo proprio un bell'effetto: 


  Il cuore lo avevo comprato bianco e l'ho colorato di azzurro quando ho saputo che era un maschio ma poi lo avevo messo da parte non sapendo cosa fare.... e mi è tornato utilissimo!!!!

Quando è nato la mamma aveva preso dei fiocchi azzurri e allora li abbiamo preparati mentre Ago ci guardava


 Subito dopo siamo andati ad appenderli fuori sul cancello, pali, dondolo, macchine e stendino giusto per far capire a tutti che era nato nostro fratello

 Ho appeso la scritta "ben arrivato" in salotto e "ARONNE"
l'ho dovuta mettere sotto la tovaglia di plastica del tavolo dato che non ci stava:


Il cuore con la scritta la abbiamo messo in entrata sulla nostra porta finestra.

Ecco le macchie ben infiocchettate!!! 


Eccoci qua il tutto documentato per benino per non far perdere le tracce della nostra felicità!!!

Un caro saluto
alla prossima

BeaEllaAmo